Lunedì 26 settembre 2016 alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze della Fondazione di Sardegna (via San Salvatore da Horta, Cagliari) verrà presentato il nuovo libro di Ivan Blečić e Arnaldo CecchiniVerso una Pianificazione antifragile: Come pensare al futuro senza prevederlo” edito da FrancoAngeli.

Gli urbanisti hanno finora pensato di poter trasformare il mondo, ma si tratta di interpretarlo. L’idea di una pianificazione capace di fare i conti con il futuro e di decidere come sarà il mondo si è rivelata per molti aspetti fallimentare. Per quattro buone ragioni. Prevedere è difficile, pressoché impossibile – ma è necessario. Le forze che agiscono nella trasformazione della città sono determinate da processi e dinamiche che non hanno nulla a che fare con la pianificazione. Un approccio normativo-prescrittivo non tiene conto dell’inesorabile volontà di molti esseri umani a fare a modo loro. C’è una piccola distorsione totalitaria nell’idea di sapere che cosa è meglio per gli altri (anche se ci si riuscisse).

Questo libro è a favore della necessità di pianificare (per dirla con Colin Ward: “Io non credo che ci si dovrebbe liberare della pianificazione. I ricchi potranno far tutto quel che vogliono, se ciò accade”). Ma di una pianificazione che possa funzionare. La nozione di antifragilità è essenziale per questo scopo. Non solo perché – in moltissimi casi – le città sono sistemi antifragili, ma perché una pianificazione che operi in direzione dell’antifragilità può essere efficace e costruire le condizioni per evitare iniquità e bruttezza e favorire il diritto alla città.

Presiede la giornata: Matteo Lecis Cocco Ortu – Sardarch
Introduce: Antonello Sanna – Direttore del DICAAR
Con gli Autori discutono: Silvano Tagliagambe – DADU e Francesco Licheri – Istituto Nazionale di Urbanistica
Conclude: Corrado Zoppi – DICAAR, Presidente della Facoltà di Ingegneria e Architettura

Evento organizzato da: Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR) – Università di Cagliari, Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica (DADU) – Università di Sassari, TaMaLaCà – tuttamialacittà, Sardarch Architettura

blecic cecchini 20 settembre 2016 - 4